• DESCRIZIONE GENERALE DEL TRATTAMENTO

    DESCRIZIONE GENERALE DEL TRATTAMENTO

    Il processo di rivestimento metallico NITEK (Electroless Nickel Plating) eseguito dalla EMMEBI srl, nichelatura chimica a Codevilla , sfrutta l’effetto ossido-riducente della soluzione di lavoro senza utilizzo di corrente elettrica.

    Il metallo di base viene così rivestito da uno strato uniforme e compatto adatto a trattare pezzi che richiedono alta precisione anche in presenza di superfici di particolare complessità.

    EMMEBI srl ha scelto di formulare un bagno chimico proprietario ad alto tenore di fosforo che aggiunge alle caratteristiche standard della nichelatura chimica (resistenza ad usura, resistenza a corrosione, miglioramento della durezza del metallo-base) una più elevata resistenza a corrosione ed un migliorato coefficiente di frizione.

  • CARATTERISTICHE DEL RIVESTIMENTO NITEK

    CARATTERISTICHE DEL RIVESTIMENTO NITEK

    La deposizione chimica di nickel, rispetto a quella galvanica, migliora i seguenti aspetti:

    • uniformità dello spessore riportato indipendente dalla forma e dalla complessità del pezzo (permette di evitare la rettifica successiva alla deposizione);
    • elevata precisione dello spessore riportato che può andare da 10µm a 75µm con un processo controllato che garantisce una precisione di ± 10% dello spessore riportato (su 10µm la precisione è di circa 1µm) rispettando le tolleranze richieste;
    • adesione eccellente dello strato di nichel al metallo sottostante e comunque superiore al cromo;
    • grande resistenza alla corrosione del mantello NITEK (ENP alto fosforo) che garantisce inoltre una bassissima porosità e, sigillando completamente il materiale base, lo preserva dalla corrosione. Questo effetto è dovuto alla elevata percentuale di fosforo nel rivestimento (al di sopra del 10% in peso).
    • durezza e resistenza all'usura del deposito di NITEK con valori base di 550-650 HV (52-58 HRC), pari già da sola ai migliori acciai induriti. È possibile aumentare la durezza effettuando un trattamento termico del pezzo rivestito con temperature dai 300°C ai 500°C, ottenendo fino a 1200 HV (72 HRC). Il trattamento termico contribuisce anche ad elevare la resistenza all'usura, portandola a valori uguali a quelli del cromo. La resistenza alla corrosione, invece, è migliore se il pezzo non subisce ricottura.
  • DISTRIBUZIONE E CARATTERISTICHE DEL RIVESTIMENTO

    DISTRIBUZIONE E CARATTERISTICHE DEL RIVESTIMENTO

    Il rivestimento Nitek riportato ha struttura amorfa e non cristallina (come i corrispondenti trattamenti galvanici in genere e il cromo) e pertanto ha comportamenti del tutto differenti e le caratteristiche sopra riportate. La Emmebi Srl, nichelatura chimica a Codevilla, esegue regolarmente campionamenti per verificare la qualità del proprio prodotto, come da foto eseguita al microscopio e riportata qui a fianco.

    L’uniformità del trattamento è la soluzione ideale per un’eccellente protezione delle zone interne, come fori o cavità, e un rispetto totale delle rugosità di base, senza richiedere lavorazioni finali di rettifica.